Urăţica

Urăţica MOBI ï Paperback


10 thoughts on “Urăţica

  1. Alessia Scurati Alessia Scurati says:

    Ora che soffro di insonnia, ho letto in un paio di notti questo romanzo altro esemplare delle proposte di Milano da leggere Dopo aver affrontato questo, gli altri li lascer senza nemmeno provare, la letteratura sentimentale non FEMMINILE che mi fate andare in bestia, sentimentale tranne pochi classici da altissime vette, non fa per me Marilina Labruna vive a Milano ed una quarantenne non sposata, che ha una grossa zavorra nella vita bruttina Non brutta, attenzione, che almeno questo Ora che soffro di insonnia, ho letto in un paio di notti questo romanzo altro esemplare delle proposte di Milano da leggere Dopo aver affrontato questo, gli altri li lascer senza nemmeno provare, la letteratura sentimentale non FEMMINILE che mi fate andare in bestia, sentimentale tranne pochi classici da altissime vette, non fa per me Marilina Labruna vive a Milano ed una quarantenne non sposata, che ha una grossa zavorra nella vita bruttina Non brutta, attenzione, che almeno questo tratto le avrebbe dato qualcosa per cui distinguersi dalle ragazze da tappezzeria Bruttina Insignificante E si chiama pure come Marylin, pensa te l ironia Di lavoro scrive tesi per gli altri Anche qui avrebbe le conoscenze, ma campa facendosi passare per altre persone Ma attenzione Marilina dagli annunci di un giornale, fa conoscenza, scopo amicizia no, non un doppio senso con Berto, giovanotto di Quarto Oggiaro Col quale intrattiene una relazione di tipo sessuale, diciamolo ok, forse era un doppio senso prima, ma mi uscito senza volerlo Berto un bed friend se vi dicevo bootiecall facevo troppo millenial che Marilina cerca di tenersi stretto facendogli costosi regali, aiutandolo con dei prestiti che il caro non restituir mai, ecc dai, insomma, il Berto ha un giro di zitelle e fa il mantenuto.Questo finch non entra in scena l Accardi Uno al cui la nostra protagonista scrive una tesi, il classico figlio di papi milanese In senso letterale L Accardi si esprime pertanto cos sto facendo il mio treinin da otto mesi nella direzione commerciale della dita una questione del mio deddi ci abbiamo una fabbrichetta.Ora, a me gi viene l orticaria, che diciamolo quando un milanese vi parla cos o completamente scemo oh, una percentuale di tale fascia umana nasce a ogni latitudine, sapete o 90 100 vi sta prendendo in giro Per esempio, io lo faccio con i miei sabaudissimi superiori, tanto loro sono convinti che noi siam davvero cos , perch sforzarsi nel convincerli di qualcosa quando non ci crederanno mai Comunque, l Accardi a un certo punto vuol pubblicare la tesi e inizia a frequentare Marilina aprendole un mondo diverso Nel frattempo si invaghisce anche di costei.Come finisce, non ve lo dico, tanto gi scritto nella scheda di presentazione che trovate su Goodreads del romanzo.Che nei suoi anni ebbe un bel successo Valido il personaggio principale, il resto sono pi macchie umoristiche, a mio avviso E la scrittura ironica quindi regge fino a un certo punto, poi stanca e non vedi l ora che arrivi un punto finale.Arguto in molti passaggi, per l epoca, ma non solo sicuramente interessante il punto di vista sulla sessualit libera molto femminile e narrato da una donna in modo disincantato Salvo quello e poco altro


  2. flaminia flaminia says:

    la bruttina stagionata per me come la corazzata potemkin per fantozzi.


  3. Edazice Edazice says:

    Nu a fost chiar ceea la ce m a teptam, dar a fost o lectur ok iu , am reu it s o citesc p n la sf r it, dar nu m a dat pe spate.


  4. Pupottina Pupottina says:

    Nell inguine dell animaMarilina Labruna una donna che ama la solitudine poich convinta che le sia precluso tutto il resto Tale convinzione le giunge dal profondo della sua anima, ma generata dal suo aspetto esteriore Marilina consapevole di non essere una bella donna ed altrettanto convinta di non appartenere nemmeno alle cosiddette brutte , quelle che adesso non esistono pi , come viene ribadito nell interessantissima prefazione di Natalia Aspesi.Marilina Labruna sente di apparten Nell inguine dell animaMarilina Labruna una donna che ama la solitudine poich convinta che le sia precluso tutto il resto Tale convinzione le giunge dal profondo della sua anima, ma generata dal suo aspetto esteriore Marilina consapevole di non essere una bella donna ed altrettanto convinta di non appartenere nemmeno alle cosiddette brutte , quelle che adesso non esistono pi , come viene ribadito nell interessantissima prefazione di Natalia Aspesi.Marilina Labruna sente di appartenere alla categoria delle bruttina e, per giunta, a quelle stagionate , ossia non pi giovani o giovanissime una quarantenne che ha scelto un lavoro come ricercatrice alle dipendenze altrui, soltanto perch le permette di vivere in una condizione di esilio volontario una donna che non amandosi abbastanza, sceglie di privarsi della vita, mondana, frivola, peccaminosa La sua storia ambientata in una Milano cupa e plumbea, come la malinconica solitudine della protagonista che ha scelto di condividere le sue giornate tra i fogli di carta e i vecchi volumi polverosi che consulta per le sue ricerche.In ogni narrazione, come in ogni vita, arriva sempre il momento della svolta Un giorno, Marilina risponde ad un annuncio e si ritrova a vivere una relazione torbida, profondamente sessuale, fatta di alti e bassi, con un giovane spiantato, Berto Ma nella Milano di Marilina tanti sono gli uomini che incontra nel suo cammino verso una nuova vita.Berto soltanto una sorta di apripista Dopo di lui irromperanno nella sua vita, tra gli altri, anche il giovane figlio di pap , Accardi, e un galante tunisino, Karim.Marilina pronta ad uscire dal guscio e ad affrontare il mondo alla ricerca di certezze e di a, non soltanto carnale, ma anche romantico e fiabesco Marilina la perfetta donna in carriera del nuovo millennio, ma anche romantica e pronta, se necessario, a cambiare il mondo per adattarlo alle sue esigenze pronta ad usare gli uomini e ad amarli a modo suo pronta a scoprire dove la porter la sua ricerca pi ardua, quella verso la felicit.LA BRUTTINA STAGIONATA di Carmen Covito ha vinto nel 1992 il Premio Rapallo Carige Opera Prima e nel 1993 il Premio Bancarella un romanzo che parla di una donna che anticipa i tempi autoironica, avventurosa e senza peli sulla lingua Marilina Labruna un personaggio che ispira simpatia l amica della porta accanto, da cui si va per fare quattro chiacchiere tra donne, per scambiarsi confidenze, anche piccanti l amica che ci aiuta a ritrovare il sorriso, con il suo tentativo di adattarsi alle tecniche di seduzione pi efficaci.Lo stile gradevole, la trama semplice, i personaggi comuni, quotidiani, quasi veri, tanto appaiono verosimili Il registro colloquiale, familiare, reso ulteriormente ironico dall abitudine di riportare i termini stranieri, inglesi e francesi, con la loro esatta pronuncia e non con l effettiva grafia un romanzo leggero che si legge per ritrovare la leggerezza d animo tra le confidenze intime di una donna che appare quasi un amica La Covito si divertita ad analizzare i comportamenti maschili e femminili, tracciandone dei profili verosimili e raccontandone modernamente le storie peccaminose


  5. Sandra Sandra says:

    Allora, cosa dire di questo libro A me ha lasciato un velo di tristezza o comunque, a volte, ho provato un p di pena per questa ragazza Pi di tutto infatti, secondo me, emersa la sua solitudine.Marilina una ragazza intelligente ma tanto sola, con tanta voglia di innamorarsi ma allo stesso tempo molto razionale Gli uomini che la circondano e la frequentano non emergono come belle persone i personaggi femminili che la circondano e che lei frequenta, anche la sua stessa madre, non brilla Allora, cosa dire di questo libro A me ha lasciato un velo di tristezza o comunque, a volte, ho provato un p di pena per questa ragazza Pi di tutto infatti, secondo me, emersa la sua solitudine.Marilina una ragazza intelligente ma tanto sola, con tanta voglia di innamorarsi ma allo stesso tempo molto razionale Gli uomini che la circondano e la frequentano non emergono come belle persone i personaggi femminili che la circondano e che lei frequenta, anche la sua stessa madre, non brillano per carattere, sono tutte donnette.A me, comunque, Marilina, con i suoi pregi ed i suoi difetti, piaciuta.Sar perch ho rivisto qualcosa di me in lei


  6. Monica Monica says:

    Nu e o carte rea Se citeste repede, cu furie aproape Insa nu este o carte pentru oricine, pentru ca nu oricine poate sa priceapa drama unei femei singure la 40 de ani care a fost mai degraba neatragatoare toata viata ei Inceputul exceptional Spre sfarsit, autoarea o cam ia pe miriste si, in consecinta, Marilina ca personaj isi pierde din credibilitate.


  7. Cristina Pana Cristina Pana says:

    O poveste dezlanata, trasa de par la maxim Autoarea incearca sa o condimenteze cu scene pornografice pentru a mentine alerta atentia cititorului, dar nu reuseste decat sa dea cu batul in balta si sa plictiseasca de moarte.Nu recomand


  8. Maria Teresa Maria Teresa says:

    Libro molto scorrevole perch l autrice scrive decisamente bene Libro che, per quanto realistico, non consiglierei a signore in crisi di mezza et o donne sull orlo di una crisi di nervi L ironia non sufficiente ad addolcire lo squallore di certi episodi, e se una gi un po depressa


  9. Alexandra Nadia Alexandra Nadia says:

    O carte pe care sincer nu o recomand Cu personaje prost definite, situatii intortocheate, fir narativ relativ fara sens Autoarea sare foarte mult de la una la alta Nu mi s a parut nici amuzanta, ci oarecum seaca.


  10. Chiara Carnio Chiara Carnio says:

    Bruttino e stagionato, il libro, di dentro e di fuori una delle copertine pi bruttine che ho in casa.L ho letto per una challenge che prevedeva di scegliere un autore che avesse le mie stesse iniziali Cos ho deciso per questa CC, che scritto cos mi fa venire in mente la D Urso quando saluta Col Cuooooore La challenge prevede anche di lasciare un commento sul libro letto, che senn non vale E non valeva nemmeno se lo lasciavo, se mi lasci non vale, se miii laaasciii nooon vaaaale Pf Bruttino e stagionato, il libro, di dentro e di fuori una delle copertine pi bruttine che ho in casa.L ho letto per una challenge che prevedeva di scegliere un autore che avesse le mie stesse iniziali Cos ho deciso per questa CC, che scritto cos mi fa venire in mente la D Urso quando saluta Col Cuooooore La challenge prevede anche di lasciare un commento sul libro letto, che senn non vale E non valeva nemmeno se lo lasciavo, se mi lasci non vale, se miii laaasciii nooon vaaaale Pffffffff L ho letto tutto, tutte e 249 pagine che mi sono sembrate 2490 non finiva maiiiiiiii E non so che cosa dire, quello il problema Allora ci sono libri cos dirompenti, perfetti, emozionanti da lasciarti senza parole, da non saper da dove cominciare per raccontare le sensazioni che ti hanno lasciato E poi c La bruttina stagionata che non sai da dove iniziare per raccontare le non sensazioni che ti ha lasciato.Fino a oltre la met non riuscivo nemmeno a capire dove volesse andare a parare, che cosa volesse raccontare Potrebbe essere uno di quei libro cos alti che un normodotato non riesce a capire O forse un romanzo cos scialbo che un normodotato non riesce a capire Poi sono arrivata alla fine e non l ho capito, forse ho avuto qualche disguido con la mia normonormalit.A dire il vero ero un po prevenuta definire stagionata una quarantenne mi faceva un po suonare le maracas Per ho anche sorriso, eh, qualche battuta spiritosa l ho trovata, ho trovato anche le cinquantamila, i floppy disk, l MS DOS, tutti ricordi di un lontano passato che forse datano un pochino tanto il romanzo Null altro Ah, e ho concluso la challenge


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Urăţica [BOOKS] ⚣ Urăţica By Carmen Covito – Polishdarling.co.uk Marilina Labruna traieste intr un Milano livid, populat de femei singure si barbati versati care profita de nevoia lor de dragoste Ea are patruzeci de ani si nu e urata, ba mai rau, e uratica, si treb Marilina Labruna traieste intr un Milano livid, populat de femei singure si barbati versati care profita de nevoia lor de dragoste Ea are patruzeci de ani si nu e urata, ba mai rau, e uratica, si trebuie sa gaseasca un alt mod de a invinge Romanul Uratica a fost tradus inlimbi pana in prezent si a fost ecranizat in.

  • Paperback
  • 256 pages
  • Urăţica
  • Carmen Covito
  • Romanian
  • 03 December 2019

About the Author: Carmen Covito

Carmen Covito is an Italian writer and translator.



10 thoughts on “Urăţica

  1. Alessia Scurati Alessia Scurati says:

    Ora che soffro di insonnia, ho letto in un paio di notti questo romanzo altro esemplare delle proposte di Milano da leggere Dopo aver affrontato questo, gli altri li lascer senza nemmeno provare, la letteratura sentimentale non FEMMINILE che mi fate andare in bestia, sentimentale tranne pochi classici da altissime vette, non fa per me Marilina Labruna vive a Milano ed una quarantenne non sposata, che ha una grossa zavorra nella vita bruttina Non brutta, attenzione, che almeno questo Ora che soffro di insonnia, ho letto in un paio di notti questo romanzo altro esemplare delle proposte di Milano da leggere Dopo aver affrontato questo, gli altri li lascer senza nemmeno provare, la letteratura sentimentale non FEMMINILE che mi fate andare in bestia, sentimentale tranne pochi classici da altissime vette, non fa per me Marilina Labruna vive a Milano ed una quarantenne non sposata, che ha una grossa zavorra nella vita bruttina Non brutta, attenzione, che almeno questo tratto le avrebbe dato qualcosa per cui distinguersi dalle ragazze da tappezzeria Bruttina Insignificante E si chiama pure come Marylin, pensa te l ironia Di lavoro scrive tesi per gli altri Anche qui avrebbe le conoscenze, ma campa facendosi passare per altre persone Ma attenzione Marilina dagli annunci di un giornale, fa conoscenza, scopo amicizia no, non un doppio senso con Berto, giovanotto di Quarto Oggiaro Col quale intrattiene una relazione di tipo sessuale, diciamolo ok, forse era un doppio senso prima, ma mi uscito senza volerlo Berto un bed friend se vi dicevo bootiecall facevo troppo millenial che Marilina cerca di tenersi stretto facendogli costosi regali, aiutandolo con dei prestiti che il caro non restituir mai, ecc dai, insomma, il Berto ha un giro di zitelle e fa il mantenuto.Questo finch non entra in scena l Accardi Uno al cui la nostra protagonista scrive una tesi, il classico figlio di papi milanese In senso letterale L Accardi si esprime pertanto cos sto facendo il mio treinin da otto mesi nella direzione commerciale della dita una questione del mio deddi ci abbiamo una fabbrichetta.Ora, a me gi viene l orticaria, che diciamolo quando un milanese vi parla cos o completamente scemo oh, una percentuale di tale fascia umana nasce a ogni latitudine, sapete o 90 100 vi sta prendendo in giro Per esempio, io lo faccio con i miei sabaudissimi superiori, tanto loro sono convinti che noi siam davvero cos , perch sforzarsi nel convincerli di qualcosa quando non ci crederanno mai Comunque, l Accardi a un certo punto vuol pubblicare la tesi e inizia a frequentare Marilina aprendole un mondo diverso Nel frattempo si invaghisce anche di costei.Come finisce, non ve lo dico, tanto gi scritto nella scheda di presentazione che trovate su Goodreads del romanzo.Che nei suoi anni ebbe un bel successo Valido il personaggio principale, il resto sono pi macchie umoristiche, a mio avviso E la scrittura ironica quindi regge fino a un certo punto, poi stanca e non vedi l ora che arrivi un punto finale.Arguto in molti passaggi, per l epoca, ma non solo sicuramente interessante il punto di vista sulla sessualit libera molto femminile e narrato da una donna in modo disincantato Salvo quello e poco altro


  2. flaminia flaminia says:

    la bruttina stagionata per me come la corazzata potemkin per fantozzi.


  3. Edazice Edazice says:

    Nu a fost chiar ceea la ce m a teptam, dar a fost o lectur ok iu , am reu it s o citesc p n la sf r it, dar nu m a dat pe spate.


  4. Pupottina Pupottina says:

    Nell inguine dell animaMarilina Labruna una donna che ama la solitudine poich convinta che le sia precluso tutto il resto Tale convinzione le giunge dal profondo della sua anima, ma generata dal suo aspetto esteriore Marilina consapevole di non essere una bella donna ed altrettanto convinta di non appartenere nemmeno alle cosiddette brutte , quelle che adesso non esistono pi , come viene ribadito nell interessantissima prefazione di Natalia Aspesi.Marilina Labruna sente di apparten Nell inguine dell animaMarilina Labruna una donna che ama la solitudine poich convinta che le sia precluso tutto il resto Tale convinzione le giunge dal profondo della sua anima, ma generata dal suo aspetto esteriore Marilina consapevole di non essere una bella donna ed altrettanto convinta di non appartenere nemmeno alle cosiddette brutte , quelle che adesso non esistono pi , come viene ribadito nell interessantissima prefazione di Natalia Aspesi.Marilina Labruna sente di appartenere alla categoria delle bruttina e, per giunta, a quelle stagionate , ossia non pi giovani o giovanissime una quarantenne che ha scelto un lavoro come ricercatrice alle dipendenze altrui, soltanto perch le permette di vivere in una condizione di esilio volontario una donna che non amandosi abbastanza, sceglie di privarsi della vita, mondana, frivola, peccaminosa La sua storia ambientata in una Milano cupa e plumbea, come la malinconica solitudine della protagonista che ha scelto di condividere le sue giornate tra i fogli di carta e i vecchi volumi polverosi che consulta per le sue ricerche.In ogni narrazione, come in ogni vita, arriva sempre il momento della svolta Un giorno, Marilina risponde ad un annuncio e si ritrova a vivere una relazione torbida, profondamente sessuale, fatta di alti e bassi, con un giovane spiantato, Berto Ma nella Milano di Marilina tanti sono gli uomini che incontra nel suo cammino verso una nuova vita.Berto soltanto una sorta di apripista Dopo di lui irromperanno nella sua vita, tra gli altri, anche il giovane figlio di pap , Accardi, e un galante tunisino, Karim.Marilina pronta ad uscire dal guscio e ad affrontare il mondo alla ricerca di certezze e di a, non soltanto carnale, ma anche romantico e fiabesco Marilina la perfetta donna in carriera del nuovo millennio, ma anche romantica e pronta, se necessario, a cambiare il mondo per adattarlo alle sue esigenze pronta ad usare gli uomini e ad amarli a modo suo pronta a scoprire dove la porter la sua ricerca pi ardua, quella verso la felicit.LA BRUTTINA STAGIONATA di Carmen Covito ha vinto nel 1992 il Premio Rapallo Carige Opera Prima e nel 1993 il Premio Bancarella un romanzo che parla di una donna che anticipa i tempi autoironica, avventurosa e senza peli sulla lingua Marilina Labruna un personaggio che ispira simpatia l amica della porta accanto, da cui si va per fare quattro chiacchiere tra donne, per scambiarsi confidenze, anche piccanti l amica che ci aiuta a ritrovare il sorriso, con il suo tentativo di adattarsi alle tecniche di seduzione pi efficaci.Lo stile gradevole, la trama semplice, i personaggi comuni, quotidiani, quasi veri, tanto appaiono verosimili Il registro colloquiale, familiare, reso ulteriormente ironico dall abitudine di riportare i termini stranieri, inglesi e francesi, con la loro esatta pronuncia e non con l effettiva grafia un romanzo leggero che si legge per ritrovare la leggerezza d animo tra le confidenze intime di una donna che appare quasi un amica La Covito si divertita ad analizzare i comportamenti maschili e femminili, tracciandone dei profili verosimili e raccontandone modernamente le storie peccaminose


  5. Sandra Sandra says:

    Allora, cosa dire di questo libro A me ha lasciato un velo di tristezza o comunque, a volte, ho provato un p di pena per questa ragazza Pi di tutto infatti, secondo me, emersa la sua solitudine.Marilina una ragazza intelligente ma tanto sola, con tanta voglia di innamorarsi ma allo stesso tempo molto razionale Gli uomini che la circondano e la frequentano non emergono come belle persone i personaggi femminili che la circondano e che lei frequenta, anche la sua stessa madre, non brilla Allora, cosa dire di questo libro A me ha lasciato un velo di tristezza o comunque, a volte, ho provato un p di pena per questa ragazza Pi di tutto infatti, secondo me, emersa la sua solitudine.Marilina una ragazza intelligente ma tanto sola, con tanta voglia di innamorarsi ma allo stesso tempo molto razionale Gli uomini che la circondano e la frequentano non emergono come belle persone i personaggi femminili che la circondano e che lei frequenta, anche la sua stessa madre, non brillano per carattere, sono tutte donnette.A me, comunque, Marilina, con i suoi pregi ed i suoi difetti, piaciuta.Sar perch ho rivisto qualcosa di me in lei


  6. Monica Monica says:

    Nu e o carte rea Se citeste repede, cu furie aproape Insa nu este o carte pentru oricine, pentru ca nu oricine poate sa priceapa drama unei femei singure la 40 de ani care a fost mai degraba neatragatoare toata viata ei Inceputul exceptional Spre sfarsit, autoarea o cam ia pe miriste si, in consecinta, Marilina ca personaj isi pierde din credibilitate.


  7. Cristina Pana Cristina Pana says:

    O poveste dezlanata, trasa de par la maxim Autoarea incearca sa o condimenteze cu scene pornografice pentru a mentine alerta atentia cititorului, dar nu reuseste decat sa dea cu batul in balta si sa plictiseasca de moarte.Nu recomand


  8. Maria Teresa Maria Teresa says:

    Libro molto scorrevole perch l autrice scrive decisamente bene Libro che, per quanto realistico, non consiglierei a signore in crisi di mezza et o donne sull orlo di una crisi di nervi L ironia non sufficiente ad addolcire lo squallore di certi episodi, e se una gi un po depressa


  9. Alexandra Nadia Alexandra Nadia says:

    O carte pe care sincer nu o recomand Cu personaje prost definite, situatii intortocheate, fir narativ relativ fara sens Autoarea sare foarte mult de la una la alta Nu mi s a parut nici amuzanta, ci oarecum seaca.


  10. Chiara Carnio Chiara Carnio says:

    Bruttino e stagionato, il libro, di dentro e di fuori una delle copertine pi bruttine che ho in casa.L ho letto per una challenge che prevedeva di scegliere un autore che avesse le mie stesse iniziali Cos ho deciso per questa CC, che scritto cos mi fa venire in mente la D Urso quando saluta Col Cuooooore La challenge prevede anche di lasciare un commento sul libro letto, che senn non vale E non valeva nemmeno se lo lasciavo, se mi lasci non vale, se miii laaasciii nooon vaaaale Pf Bruttino e stagionato, il libro, di dentro e di fuori una delle copertine pi bruttine che ho in casa.L ho letto per una challenge che prevedeva di scegliere un autore che avesse le mie stesse iniziali Cos ho deciso per questa CC, che scritto cos mi fa venire in mente la D Urso quando saluta Col Cuooooore La challenge prevede anche di lasciare un commento sul libro letto, che senn non vale E non valeva nemmeno se lo lasciavo, se mi lasci non vale, se miii laaasciii nooon vaaaale Pffffffff L ho letto tutto, tutte e 249 pagine che mi sono sembrate 2490 non finiva maiiiiiiii E non so che cosa dire, quello il problema Allora ci sono libri cos dirompenti, perfetti, emozionanti da lasciarti senza parole, da non saper da dove cominciare per raccontare le sensazioni che ti hanno lasciato E poi c La bruttina stagionata che non sai da dove iniziare per raccontare le non sensazioni che ti ha lasciato.Fino a oltre la met non riuscivo nemmeno a capire dove volesse andare a parare, che cosa volesse raccontare Potrebbe essere uno di quei libro cos alti che un normodotato non riesce a capire O forse un romanzo cos scialbo che un normodotato non riesce a capire Poi sono arrivata alla fine e non l ho capito, forse ho avuto qualche disguido con la mia normonormalit.A dire il vero ero un po prevenuta definire stagionata una quarantenne mi faceva un po suonare le maracas Per ho anche sorriso, eh, qualche battuta spiritosa l ho trovata, ho trovato anche le cinquantamila, i floppy disk, l MS DOS, tutti ricordi di un lontano passato che forse datano un pochino tanto il romanzo Null altro Ah, e ho concluso la challenge


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *